Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Viaggi a tema - Viaggi in moto»Cime di Lavaredo
Cime di Lavaredo

Cime di Lavaredo

Questo tour delle Cime di Lavaredo ci porta tra le Dolomiti di Sesto, una delle meraviglie del mondo, situate al confine tra l’estremo nord della provincia di Belluno e l’Alta Pusteria in Alto Adige.
Facilmente raggiungibili e storicamente importanti, sono da sempre una meta turistica molto frequentata dagli amanti della natura per i panorami offerti e per quella loro struttura così unica. Hanno richiamato inoltre nel corso dei decenni, moltissimi scalatori, alpinisti e negli ultimi anni amanti del free climbing e dell’arrampicata sportiva. Sulle Tre Cime di Lavaredo, sono infatti tantissime le vie alpinistiche classiche, di qualunque grado, che sono state create.

Le Tre Cime sono facilmente accessibili sia dalla provincia di Belluno, da Auronzo e dal lago di Misurina, sia dalla Val di Sesto e da Dobbiaco. Al centro della provincia di Belluno, sono state per moltissimo tempo di “proprietà” del comune di Auronzo, ma a partire dal 1752, le Tre Cime di Lavaredo sono state suddivise in due: la parte settentrionale è diventata oggi di competenza del comune di Dobbiaco, quella meridionale del comune di Auronzo.

I colori e la forma caratteristica delle Tre Cime di Lavaredo sono un’icona.  Le “tre dita di dolomia” che si ergono verso il cielo sono infatti uno spettacolo unico nel suo genere. Sono composte da tre massicci, la Grande, quella centrale di 2999 m; la Cima Ovest di 2973 m; e la Piccola di 2857 m.Cime di Lavaredo

Questo Tour dalla lunghezza di Km 79.5 e dall‘altezza max : 2360 m, comincia da Ponte nelle Alpi, facilmente raggiungibile con l’autostrada A27, imboccando la strada statale 51 in direzione nord e costeggiando il fiume Piave.

Superato il borgo di Longarone si entra nel Cadore attraversando bellissimi scenari alpini su una strada trafficata, ma particolarmente bella da percorrere in moto. Si attraversa Ospitale di Cadore, la bella Pieve di Cadore, Calalzo di Cadore, Lozzo di Cadore e poco oltre Cima Sogna si devia a sinistra raggiungendo il lago di Santa Caterina e Auronzo di Cadore.

Lasciata Auronzo di Cadore si costeggia tra boschi di abeti il Parco Naturale delle Tre Cime fino a raggiungere il lago di Misurina. Subito dopo il lago si imbocca a destra la strada che porta alle Tre Cime di Lavaredo. I pochi chilometri che portano proprio sotto le tre cime sono oltremodo panoramici, ma come tutte le cose belle hanno un costo.

Infatti poco dopo la deviazione si trova un casello dove si deve pagare un pedaggio per proseguire. La tariffa per le moto è di 10 euro (attenzione che con i tempi che corrono può anche cambiare e sicuramente non in basso). Non è un pedaggio proprio a buon mercato, visti i pochi chilometri, ma i 10 euro vi portano in una delle meraviglie del mondo.

Leave your comment

Your Name: (required)

E-Mail: (required)

Website: (not required)

Authorization code from image: (required)


Message: (required)

Send comment