Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Veneto»Vicenza

Vicenza

Vicenza

.
Vicenza è una bella città e la maggior parte delle attrazioni urbane sono raggruppati all’interno di quelle che erano le antiche mura. Non si esagera se si definisce splendido il suo centro storico, che troviamo piuttosto compatto e sormontato da attraenti ville sulle colline vicine. La città si compone di diversi quartieri: il centro delimitato dalle fortificazioni è caratterizzato dagli antichi viali interni, tutti parte delle tradizionali contrade. Troviamo poi altri quartieri come il Monte Berico, elegante e benestante, Frazioneta, San Pio X, Bertesina, San Pietro Intrigogna e altri.

Vicenza rende omaggio accorato ad Andrea di Pietro della Gondola (nato a Padova nel 1508) meglio noto come Palladio, uno dei massimi artisti e architetti della storia dell’architettura del mondo occidentale. L’artista arrivò in città all’età di 16 anni nel momento in cui Vicenza era sotto il dominio della potente Repubblica di Venezia. Incredibilmente di talento, Palladio ha lasciato alle generazioni a venire edifici così armoniosi e maestosi nella forma e nelle proporzioni che ancora oggi sono studiati ed ammirati, in quello che è noto come “stile palladiano”.
Coloro che preferiscono l’arte classica, e desiderino posare gli occhi su un patrimonio antico di secoli apprezzeranno sicuramente ciò che una piccola cittadina italiana come Vicenza ha da offrire. Forse saranno gli stessi turisti che amano visitare la vicina Venezia, con in programma a meno di mezzora via treno una grande concentrazione di capolavori rinascimentali, tra i più famosi del mondo: Villa Almerigo Capra detta La Rotonda è parte del curriculum accademico di ogni studente di architettura del mondo, meta di pellegrinaggio quasi come fosse un santuario. Una strada pedonale raggiunge poi la Villa Valmarana ai Nani, che offre anche uno sguardo al panorama della città. Sono da apprezzare i Portici di Monte Berico, senza precedenti nella loro lunghezza, che portano ad un vero santuario, quello della Basilica di Monte Berico. Nel centro storico della città si apprezzano altri capolavori architettonici del Palladio: la Basilica Palladiana (che non è una chiesa), il Palazzo Chiericati e lo splendido Teatro Olimpico.

La prima opera di Palladio a Vicenza è di notevole rilevanza, fu la ristrutturazione (iniziata 1549) della facciata e l’esterno della struttura di sostegno del Palazzo della Regione, la Basilica di Palladio di cui sopra. Tra le molte residenze ed edifici pubblici da lui onorati si citano in particolare i Palazzi Barbarano, Chieregati, Thiene, Porto e Valmarana.
Nel settore della gastronomia Vicenza offre molti piatti tipici: tra i tanti consigliamo il Baccalà alla Vicentina, stoccafisso lasciato a macerare per giorni in acqua e poi cotto per ore a fuoco molto basso e servito di solito con la polenta. Una volta cibo dei poveri è ormai considerato una prelibatezza. Sono da non perdere anche i “Bigoli co l’arna”, una sorta di grossi spaghetti fatti con farina e uova e conditi con anatra.
Vicenza dispone anche di 22 alberghi tutti di gran classe, prenotabili qui.

Share Button