Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Valle d'Aosta»Aosta»Cogne

Cogne

Cogne

.
A 1534 metri di altitudine, nel cuore del Parco del Gran Paradiso, di cui  è considerata la “capitale”, sorge Cogne.
Infatti , il suo  territorio è per circa la metà incluso nel Parco.
Arrivando dalla strada che proviene dalla valle centrale, si è immediatamente colpiti dalla straordinaria ampiezza del Prato di Sant’Orso, verde e dolcemente ondulato in estate, bianco candido in inverno.
La conca, protetta da fitti boschi, alla confluenza delle valli tributarie, è molto ampia e gode di un soleggiamento unico.

Il turista può accedere al Parco Nazionale percorrendo la Valnontey, dove partono le indicazioni per sentieri e passeggiate: dalle più tranquille a quelle decisamente più impegnative.
Anche se frequentata da numerosissimi turisti in ogni stagione dell’anno, Cogne ha saputo mantenere l’aspetto di un tranquillo borgo di montagna, con tutte le sue connotazioni tradizionali.

Caratteristica è l’architettura delle abitazioni: si possono, infatti, ancora trovare alcune antiche case contadine, organizzate su pianta “latina”, cioè con i locali che si affacciano su un cortile coperto, il cui pavimento è in terra battuta. Eleganti e pregevoli le finiture di queste abitazioni, le cui porte e finestre hanno forma ogivale, i muri perimetrali intonacati e interni rivestiti in legno; numerose le decorazioni in ferro battuto.

Il tipico costume femminile, indossato ancora oggi molto frequentemente, richiama nelle fattezze il gusto bretone: è caratterizzato da una camicia bianca riccamente decorata con il pizzo a tombolo, lavorazione tipica introdotta a Cogne nel 1600 dalle monache di Cluny.
In estate Cogne è meta di soggiorno conosciuta e rinomata sin da epoche remote, punto di partenza per eccellenza per qualsiasi tipo di escursione nel Parco.

L’estate è anche il periodo durante il quale, in questa località, si svolgono il maggior numero di manifestazioni ed eventi. Frequentata ed apprezzata è la riserva turistica regionale di pesca; in territorio comunale, inoltre, si trova una zona di pesca “No kill”, con rilascio del pesce catturato, in acque libere regolamentate secondo le leggi regionali. La tradizionale “Veillà” si svolge a metà luglio e metà agosto ed è un modo per fare conoscere le antiche usanze e lavorazioni tipiche.
Si svolge nelle strade del vecchio borgo ed è l’occasione per degustare i piatti caratteristici di questa località, tra i quali è doveroso ricordare la “Seupetta”, primo piatto a base di riso, pane, Fontina, brodo di carne e burro.
Delicata, e immancabile fine pasto, è la “Crema di Cogne”, preparata con latte, panna, cioccolato fondente, uova e zucchero.
Ottimo e invitante è poi il “Mecoulin”, antenato del panettone, confezionato con ingredienti semplici e genuini secondo una ricetta tradizionale, è un dolce che non conosce stagioni.
Per chi vuole conoscere Cogne, qui trova gli alberghi da prenotare sia che sia estate che inverno.

Fonte: www.regione.vda.it

IMPIANTI DI RISALITA
Totale impianti: 4

PISTE DA SCI
Sci alpino: 10 Km di piste
Sci nordico: 80 Km di piste Innevamento artificiale

Share Button