Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Umbria»Perugia»Gubbio

Gubbio

Gubbio

.
Gubbio sorge sulle prime pendici del Monte Ingino da dove domina la fertile valle che fu sede di ‘Ikuvium’ la primitiva città fondata dagli Umbri.
La città, che conserva inalterata la sua antica struttura medievale, è uno dei centri più importanti dell’Umbria ed è meta di un turismo di qualità ed in continua espansione.

La pregevole offerta turistica di Gubbio è ulteriormente qualificata dalla presenza di produzioni artigiane – specie nel settore della ceramica e del ferro battuto – che danno a Gubbio un motivo particolare ed aggiuntivo di visita e soggiorno.
La creatività e lo stile degli artisti di Gubbio sono straordinari.

E a tavola… Un antipasto ‘brustengo’, un piatto di pasta di ‘zugolotti’, una minestra ‘imbrecciata’ e un piatto di carne ‘friccò’ sono altrettante opere d’arte Gubbio.

Come molti Comuni dell’Umbria collocati in posizione di interesse economico o militare, ha dovuto subire, nel corso dei secoli, invasioni, occupazioni, saccheggi, lotte civili, distruzioni e ricostruzioni.
Dopo varie lotte interne e dopo l’intervento militare del cardinale Albornoz (1354), Gubbio fu assoggettata allo Stato della Chiesa.
Dopo le successive dominazioni (dei Montefeltro e dei Della Rovere) Gubbio entra definitivamente nello Stato Pontificio sotto il cui dominio (salvo la parentesi napoleonica) rimane sino al 1860 quando, con la nascita dello Stato Italiano, diventa italiana

Nel centro storico troviamo la Piazza Grande con: Palazzo dei Consoli (XIV sec.), oggi sede della Pinacoteca e del Museo Archeologico Palazzo Pretorio (XIV sec.), oggi sede del Municipio.

La piazza, il Palazzo dei Consoli ed il Palazzo Pretorio sono una delle più audaci imprese architettoniche ed urbanistiche del MedioEvo. Una prova di grande equilibrio politico. Tutto sorge nel punto di incontro di vari quartieri così che nessuno è stato privilegiato.

EVENTI
L’Albero di Natale di Gubbio è famoso in tutta Italia ed è più grande del mondo (periodo di dicembre).

Processione del Cristo Morto (venerdì santo).

Corsa dei Ceri (15 maggio): è la corsa più pazza, più travolgente e più spettacolare che si possa immaginare. Non  è facile descriverla… Bisogna assolutamente vederla!
Ma non è una corsa a chi arriva prima perché il primo è sempre Sant’Ubaldo, patrono di Gubbio.
E’ una corsa di grande passione e di grande devozione.
I ceri in realtà sono tre colonne di legno alte 4 metri con in cima le statue di Sant’Ubaldo, San Giorgio e Sant’Antonio e che tanti uomini portano di corsa sino alla Basilica di Sant’Ubaldo sospinti dalla loro forza e dall’entusiasmo della folla.

Palio della Balestra (ultima domenica di maggio)

Stagione del Teatro Romano (luglio-agosto), con spettacoli classici Palio dei quartieri (14 agosto)

Mostra mercato del tartufo bianco e dei prodotti agro-alimentari (ottobre-novembre).

Alberghi:
tutti gli alberghi di cui avete bisogno a Gubbio.

Fonte: www.umbria2000.it

Share Button