Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Toscana»Siena»Il Monte Amiata

Il Monte Amiata

Monte Amiata

Il Monte Amiata.
Visibile dall’Appennino e dall’Autostrada del Sole, dai colli di Siena e dall’Arcipelago Toscano, il Monte Amiata è una presenza inconfondibile nel panorama della Maremma. Unica vera montagna della Toscana meridionale, è con i suoi 1736 metri il più elevato tra i vulcani spenti italiani. Noto per i suoi centri medievali, per la sua gastronomia e per le sue piste da sci, è rivestito a partire dagli 800 metri da una magnifica foresta che alterna il castagno all’abete e al faggio. Affacciato a nord-est sui dolci paesaggi della Val d’Orcia, l’Amiata chiude verso oriente il panorama della Maremma, ed è a portata di mano dalle colline di Grosseto.

Chi s’interessa alla storia ha a disposizione i centri storici di Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora e Seggiano e numerosi monumenti isolati. Le Riserve Naturali Provinciali del Monte Labbro (630 ettari) e del Monte Penna (1050 ettari), che si estendono intorno ai due più importanti satelliti del Monte Amiata e l’Oasi WWF del Bosco Rocconi (150 ettari), base per i progetti di reintroduzione del capovaccaio in Maremma. I sentieri del Parco Faunistico dell’Amiata, sul versante settentrionale del Monte Labbro, permettono di avvistare cervi, daini, lupi, camosci e caprioli. Una fitta rete di itinerari escursionistici realizzati dalle due Comunità Montane del Monte Amiata interessa entrambi i versanti della montagna.

Per chi volesse saperne di più sui dintorni di il Monte Amiata può guardare su questa pagina.

Per chi volesse soggiornare presso il Monte Amiata vi consigliamo di guardare su Booking.com

I nostri Video su il Monte Amiata


Share Button