Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Toscana»Pisa»Luoghi di Culto di Pisa

Luoghi di Culto di Pisa

Share Button

Santo Sepolcro

Santo Sepolcro, progettata da Diotisalvi, in origine era annesso ad un importante ospedale gestito dai Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, dove i pellegrini trovavano sicuro ristoro e assistenza, tra cui anche Santa Ubaldesca da Calcinaia (1146-1205), patrona dell’Ordine dei Cavalieri di Malta. Costruita a pianta ottagonale sul modello della Cupola della Roccia di Gerusalemme, la chiesa è sormontata da una cuspide in laterizi, con tre portali decorati.

Santa Maria della Spina

Santa Maria della Spina. in cui si custodiva una spina della corona di Cristo, è uno degli edifici più noti ed ammirati del gotico. Sorta nel XIII secolo come oratorio di Santa Maria sul greto del fiume in corrispondenza del Pontenovo, fu distrutta da una piena dell’Amo, fu ampliata nel corso del XIV secolo ed arricchita da decorazioni comprendenti statue, timpani, pinnacoli, edicole e cuspidi opera dei maggiori artisti pisani del Trecento: da Giovanni Pisano, autore della Madonna con Bambino e angeli nell’edicola della facciata, a Lupo di Francesco, ad Andrea e Nino Pisano. L’edificio fu completamente smontato e rimontato ad una quota superiore nel 1871.

Santa Caterina d'Alessandria

Vero centro culturale medievale, l’edificio fu costruito a partire dal 1251 e in seguito ampliato: all’intemo si conservano il dipinto con l’Apoteosi di San Tommaso d’Aquino, del senese Lippo Menni e del pisano Francesco di Traino, il marmoreo Sepolcro dell’arcivescovo Saltarelli di Andrea Pisano e del figlio Nino, quest’ultimo autore anche delle raffinate statue dell’Annunciata e dell’Arcangelo Gabriele (1368).

Pages:123Next »