Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Toscana»Firenze»Empolese Valdelsa

Empolese Valdelsa

Il territorio del Circondario Empolese Valdelsa, situato in provincia di Firenze, abbraccia una porzione del Valdarno inferiore, comprendente anche i bacini dell’Elsa e della Pesa. Per la sua posizione centrale nel contesto della Toscana e in prossimità delle maggiori città d’arte toscane, da Firenze a Siena, a Pisa, a Lucca, a San Gimignano e Volterra, è terra ideale di soggiorno e base di partenza privilegiata per escursioni turistiche di più ampio raggio.

Nella parte settentrionale si trova l’area protetta del Montalbano, che taglia il territorio della Valdinievole alla stretta della Gonfolina. La vegetazione qui è costituita dai castagni alle quote più alte, mentre lungo le pendici e sui pendii terrazzati i vigneti si alternano agli olivi e alle colture agricole. Una fitta rete di sentieri e di percorsi per il trekking permette agli appassionati di immergersi in un paesaggio meraviglioso.

Ad occidente, proprio ai piedi del Montalbano, si allarga il Padule di Fucecchio, un’area di notevole significato paesistico e naturalistico. I birdwatcher potranno qui osservare più di 190 specie avicole e interessanti espressioni della flora.

Sono queste le “Terre del Rinascimento“, un circuito turistico e sistema museale che conserva ancora intatte prestigiose testimonianze storiche e artistiche del Rinascimento italiano: la Villa Medicea e il suo Museo di Cerreto Guidi e il Ponte Mediceo di Cappiano a Fucecchio; le opere di pittura e scultura dal XIV al XVI secolo del Museo della Collegiata di Empoli e la tradizione cinquecentesca della ceramica di Montelupo Fiorentino e di Capraia e Limite; le invenzioni e il genio di Leonardo, una delle figure più alte del Rinascimento, da scoprire nel Museo Leonardiano e nei luoghi d’origine, a Vinci.

A sud di Empoli si apre la Valdelsa, percorsa dall’omonimo fiume ed estremamente interessante per aspetti urbanistici, naturalistici e paesaggistici. Attraversata dalla Via Francigena, la strada dei pellegrini, fulcro della cultura e della conoscenza medievale, è un luogo magico, sede della prima vera rivoluzione artistica della Toscana.

Imperdibili le testimonianze artistiche di Benozzo Gozzoli nel museo a lui dedicato a Castelfiorentino, l’antico borgo di Certaldo Alto, luogo natale di Giovanni Boccaccio, il Sacro Monte della Gerusalemme di San Vivaldo, a Montaione e le terme di Gambassi.

Oltre l’Elsa l’impronta paesaggistica sfuma nel tipico quadro ambientale del Chianti. Non a caso Montespertoli è considerato uno tra i “santuari” del vino di qualità in Toscana.

L’Empolese Valdelsa è il territorio ideale per quei turisti che, magari anche attratti da nomi universalmente noti come Boccaccio, Leonardo e Pontormo, vogliano però trascorrere le proprie vacanze in località tranquille e accoglienti, sullo sfondo di un paesaggio ben conservato, tra storia, natura e tradizione, che qui significa soprattutto produzione di vino Chianti e di olio d’oliva, artigianato della ceramica, del vetro e della pelle.

Share Button