Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Piemonte»Cuneo»Murazzano

Murazzano

Murazzano

Murazzano è un comune di 866 abitanti della provincia di Cuneo. Il comune fa parte della comunità montana Alta Langa e Langa delle Valli Bormida e Uzzone.

Anche se un paese non molto grande, Murazzano ha da offrire al visitatore svariate opere storiche da vedere, come il suo Mulino, il monumento più antico del paese. Risale a prima del 1000 al tempo delle invasioni saracene come torre di Vaita o vedetta. Dalla sua sommità si segnalava l’arrivo dei nemici agli abitanti dei valloni sottostanti. In seguito fu usato come mulino azionato dal vento, ne fanno fede i due fori della merlatura nei quali era inserito l’asse che mosso dalle pale esterne trasmetteva la forza motrice alle macine. È citato come “ Molendinum del Lora” con questa funzione negli statuti di Murazzano del 1534.

Sotto il castello si snodava il ricetto costituito da mura che presentavano ad intervalli regolari delle torri quadrate (alcune ancora visibili).
Il ricetto (in dialetto “orset”) partiva dalla chiesa parrocchiale, passava sopra l’attuale via della Parrocchia, poi sopra la piazza principale e proseguiva su Piazza Cerrina fin presso il vecchio cimitero (attuale campo di tennis) dove iniziava la “spinata” una zona di rovi che redeva impossibile l’accesso al castello.
I muri che sostengono Via Conte Adami e Via Cristina Cerrina, ormai rifatti, possono dare l’idea di come poteva essere il ricetto.Murazzano

Un altra opera del paese è il Santuario Beata Vergine di Hal, che in Murazzano sorge fin dalla prima metà del 1600 sui resti di una chiesa più antica “S. Maria di Buzzignano extra muros”. In esso è venerata dal 1630 un’immagine della Madonna con il bambino dipinta su una lastra di ardesia. Sono raffigurati ricoperti da un abito riccamente decorato. Sull’abito della Vergine lo stemma degli Spinola, nobile famiglia genovese. Sotto il quadro una scritta in latino testimonia che è stato donato alla B. Vergine dalla duchessa Maria Spinola; come il dipinto sia qui, non lo sappiamo (tutti i documenti relativi alla chiesa conservati nella sacrestia furono bruciati dai francesi nel 1779); fa da cornice al quadro un’arcata in marmo bianco su cui sta una corona sorretta da gruppi di angeli. Tutta la costruzione è in muro ordinario, l’interno invece presenta tutta una decorazione pittorica basata su vedute prospettiche adorne di motivi floreali di incomparabile bellezza che ne fanno uno dei più bei santuari della Regione.

In ultimo è assolutamente da vedere la Torre di Murazzano, emblema del paese, ovvero una torre quadrata alta 33 metri con la muratura di base spessa m. 1,50. Non ha fondamenta, ma poggia direttamente sulla marna. La sua costruzione è legata a quella del castello di cui era il mastio.  Era l’opera più forte e più sicura di tutto il sistema di difesa e come ultimo rifugio. Al castello era collegata da una passerella, a sette metri dalla base, dove ancora adesso si trova la porta d’ingresso per salire sulla sua sommità. Restaurata nel 2003 nell’interno e all’esterno; riparata la merlatura, dotata di nuove e più sicure scale, offre, a chi lo desidera, l’occasione di salirvi in cima per ammirare un panorama straordinario ed unico.

Per visitarla ecco le info:

Telefono: 0173/791248

Orario:
Lunedi’:10-12;15-18 – da giugno a settembre
Martedi’:10-12;15-18 – da giugno a settembre
Mercoledi’:10-12;15-18 – da giugno a settembre
Giovedi’:10-12;15-18 – da giugno a settembre
Venerdi’:10-12;15-18 – da giugno a settembre
Sabato:10-12;15-18 – da giugno a settembre
Domenica:10-12;15-18 – da giugno a settembre

Per chi è interessato a conoscere la provincia di Murazzano potete guardare su questa pagina.

Per chi è interessato a soggiornare a Murazzano vi consigliamo di guardare su Booking.com

I nostri Video su Murazzano


Share Button