Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Molise»Campobasso

Campobasso

Sorse in epoca longobarda su una altura ma nel 1732 i suoi abitanti abbatterono le vecchie mura e costruirono la nuova città più in basso, verso la pianura da cui il nome.
Campobasso è oggi anche la sede della Scuola Nazionale Carabinieri, grande vanto per l’intera regione. Di grande interesse è il Museo dei Sanniti, con testimonianze archeologiche notevoli.
Le scalinate verso il centro storico portano alle chiese in stile romanico dedicate a San Bartolomeo e San Giorgio. La Collina di Monforte è simbolo della città e si erge sul punto più alto della collina che fu sede del primo insediamento umano già in epoca pre-romana, come testimoniano i resti di mura sicuramente sannitiche disseminate nella zona.

La mole del Castello è massiccia e a pianta quadrangolare, con aperture per lo più a feritoia e poche finestre, torrette cilindriche ai quattro angoli e una torre rettangolare a nord. Fu costruito nel 1459 dal conte Cola di Monforte. Complessivamente l’aspetto odierno non è molto diverso da quello originale: una struttura che si staglia isolata, con assetto principalmente difensivo, non di dimora signorile, con uno stile prevalentemente altomedievale.

Accanto alla facciata romanica della Chiesa di San Giorgio del XII Secolo, c’è una colonna con un’antica croce di pietra del 1382.
Tra i comuni della provincia ricordiamo Termoli, il cui castello, per buona parte medievale, è tutto quello che rimane dalle fortificazioni fatte erigere da Federico II a difesa del porto.

In cucina, sono notissimi i grossi e appetitosi sedani bianchi della provincia, e tra i dolci i ravioli chiamati “picellati“; tutto questo si può gustare sia negli ottimi ristoranti del paese che nei suoi alberghi.

Share Button