Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Marche»Macerata»Fiuminata

Fiuminata

Fiuminata

.
Trae le origini del nome dalle vicine sorgenti del fiume Potenza. Fu feudo dei Da Varano di Camerino. Con la fine della Signoria dei Da Varano, lo Stato Pontificio assunse direttamente il gover­no su tutto il territorio.

DA VISITARE

Il Santuario della Madonna di Valcora, il cui complesso attuale risale al 1728, si trova in una località molto suggesti­va, tra i boschi, sulla sommità del Monte Bordaino: al suo interno è da ammirare, sopra l’altare maggiore, una Cro­cifissione con Madonna, San Giovanni ed Angeli, affresco attribuito a Girolamo di Gio­vanni.

Da vedere: la trecentesca Rocca di Spindoli, nell’omo­nima frazione, posta su di uno sperone a 650 m di altezza; la Rocca di Lacerino di Lacerino (o di Santa Lucia) fondata nel 1020 da Rodolfo di Monaldo III dei Conti di Nocera; il Castello di Orse che risale al secolo XIII; la Chiesa del Crocifisso della Romitella, del secolo XIV, che conserva numerosi affre­schi; la Chiesa di S. Maria di Lacerino, del secolo XIV, con un interessante ciclo di affre­schi datati 1406 e una tavola raffigurante la Vergine del secolo XVI.

PER SAPERNE DI PIÙ

Fiuminata è un tipico centro paesaggistico ubicato nell’alta valle del Potenza.

DA GUSTARE

Tra i prodotti della cucina tra­dizionale si segnalano: salumi, formaggi, patate, tartufo nero, funghi e dolci (la crescia sfo­gliata).

DA PRATICARE

È punto di partenza per bellis­sime escursioni, a piedi o in mountain-bike, sui verdi pia-noni circostanti. Per gli amanti del deltaplano il parco volo è ritenuto uno dei migliori d’Italia. La palestra di roccia, la prima ad essere stata aperta nelle Marche per l’arrampica­ta sportiva, ha 60 vie di risali­ta (dal 4° all’8°). Sono inoltre presenti i seguenti impianti sportivi: campo di calcio, boc­ciodromo, campi da tennis, campo da calcetto, campo pal­lacanestro-pallavolo, scuola di deltaplano-area decollo, pista di pattinaggio, campi da bocce, palestra e laghetto per la pesca sportiva.

DA SCOPRIRE

L’ambiente naturale è forse la più grande delle risorse del territorio, in quanto presenta diverse aree di valore naturali­stico e paesaggistico: il Monte Gemmo (m 1250), il Monte Pennino (m 1571), i prati fiori­ti in località “Le Spiante” (m 1100) e il Monte Merennino (m 950), gli stagni in zona numerose sorgenti oligomine­rali, lo stesso fiume Potenza che ha qui le sue sorgenti. Sono possibili numerosi per­corsi storico-culturali per visitare le numerose Abbazie del territorio.

DA NON PERDERE

Motoraduno (1 maggio); Mercatino d’antiquariato “Il passato in piazza” (tutti i lu­nedì di agosto); Sagra della “Crescia fogliata” (agosto); Marcia podistica dei 4 ponti (prima domenica agosto); Fe­sta del ritorno a Spindoli (agosto); Fiera di Ferrago­sto; Corsa ciclistica “Alta valle del Potenza” (agosto); Premio “Leonida Barboni” per la cinematografia e foto­grafia (agosto); Mostra dei funghi e delle attività produt­tive (prima settimana di no­vembre); Concerto di Natale (25 dicembre).(tutti i lu­nedì di agosto); Sagra della “Crescia fogliata” (agosto); Marcia podistica dei 4 ponti (prima domenica agosto); Fe­sta del ritorno a Spindoli (agosto); Fiera di Ferrago­sto; Corsa ciclistica “Alta valle del Potenza” (agosto); Premio “Leonida Barboni” per la cinematografia e foto­grafia (agosto); Mostra dei funghi e delle attività produt­tive (prima settimana di no­vembre); Concerto di Natale (25 dicembre).

Share Button