Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Marche»Macerata»Fiordimonte

Fiordimonte

Fiordimonte

.
Fiordimonte è un comune sparso sito nell’alta valle del torrente Fornace; le sue origi­ni sono preromane: nel suo territorio, infatti, è stata rinve­nuta un’architrave con iscri­zione picena, oggi conservata in una fonte pubblica nella fra­zione Taro. Del borgo, che ha sempre seguito le vicende sto­riche di Camerino, si ha noti­zia solo nel Medioevo. Resti di mura medievali ben conser­vati ne testimoniano la relati­va importanza. A Macerata e a Camerino i notabili fiordi­montesi si recavano insieme a quelli di Nemi, di Valle e di Castello, che formavano un unico centro.

DA VISITARE

Merita una visita la Chiesa di  Santa Maria Assunta, in frazione Nemi, dove sono conservati affreschi quattrocenteschi di Paolo da Visso e una tavola dipinta dal Boccati (XV secolo). La Chiesa di Sant’Antonio, in frazione Castello, ha all’interno una Crocifissione assegnata a Girolamo di Gio­vanni. Nella piccola Chiesa di San Marco, in frazione Alfi, si può ammirare un trittico in cornice gotica attribuito a Nobile di Francesco da Lucca. La Chiesa di San Sebastiano (sec.XV), in frazione Villa-nova, custodisce una pregevo­le statua lignea policroma.

PER SAPERNE DI PIÙ

Nel territorio del Comune c’è ubicata l’azienda agri-fauni­stico-venatoria che si estende su un’area di circa 3000 ettari, in cui è possibile esercitare l’attività venatoria.

DA GUSTARE

Tra i prodotti tipici tradiziona­li si segnalano: il vino cotto, i formaggi, il ciauscolo, il mie­le, il pane, la pasta fatta a mano (tagliatelle, cappelletti, vincisgrassi), i dolci (la pasta con le noci) ed i frutti del bosco e del sottobosco (fun­ghi, tartufi neri, castagne, fra­gole, ecc.).

DA PRATICARE

Sono presenti un campo da calcio ed un campo da tennis.

DA SCOPRIRE

Il Comune di Fiordimonte è situato nel suggestivo territo­rio della Comunità Montana di Camerino ed è compreso, per alcuni ettari, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

DA NON PERDERE

Festa del Patrono San Gregorio (30 gennaio); Sagra delle fave e del pecorino (1 maggio); Fiera di Sant’An­tonio (13 giugno); Sagra degli arrosticini (agosto).

Share Button