Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Marche»Ancona»Numana

Numana

Numana

.
Si estende sulla parte meridionale del Conero.
Il Centro storico, antico borgo di pescatori, è arroccato sulla collina e cade a strapiombo sulle baie di Numana Alta.
Affacciate a Sud, Numana Bassa e Marcelli, con le ampie spiagge attrezzate sono centri balneari moderni e vivaci. Qui sorgono il maggior numero degli insediamenti turistici e alberghieri.
Ma Numana è anche una ricca campagna ricoperta di viti, frumento e mais.

Importantissimo porto greco e piceno, nel 269 a.C. divenne colonia romana. Due rovinosi terremoti (558 e 1292) distrussero gran parte dell’abitato. Durante il periodo medievale divenne un umile e laborioso borgo di pescatori. Agli inizi del secolo scorso divenne meta della “villeggiatura” di nobili famiglie romane, che ne iniziarono la storia turistica.

A Numana, terra di sole, mare e colline non poteva mancare una fiorente agricoltura ormai in gran parte dedicata alla viticoltura di Uve Montepulciano e Sangiovese destinate alla produzione del Rosso Conero, pluridecorato vino, esportato in tutto ilo mondo.
I numerosi ristoranti, da Numana centro a Marcelli, vi sazieranno con delicati piatti a base di pesce, preparati nel massimo rispetto delle tradizioni locali e con un pizzico di estro, dote principale dei più grandi chefs della cucina italiana.

Testimoniane storiche sono presenti lungo le strade di Numana, ruderi di epoca romana e successive, come la fontane in via Morelli con le sue cinque bocche.
Il Palazzo Vescovile, oggi sede del municipio e la Chiesa del Crocefisso che si affaccia su piazza del Santuario, la moderna chiesa dove è custodito il SS Crocefisso di Numana, opera tra le più enigmatiche e belle della cultura cristiana., oltre a tele ed affreschi del Lilli sono i principali monumenti che meritano di essere visitati.

Della gloriosa travagliata storia di Numana rimangono i reperti piceni, sparsi in tutti i musei del mondo tra cui il Metropolitan Museum di New York. Tra i più prestigiosi ritrovamenti figura la testa di un guerriero; si tratta di un’opera scultorea, rinvenuta dal ricco corredo funerario di una delle tante sepolture di re e principi dell’epoca picena arcaica.
I tesori provenienti dai giacimenti archeologici di Numana, sono conservati presso l’Antiquarium Statale della città di Ancona e presso il Museo Archeologico Nazionale delle Marche di Ancona.

Fonte: www.rivieradelconero.it

Share Button