Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Lombardia»Varese

Varese

Giardini di Villa Estense

Palazzo Pretorio e Garibaldino

Basilica di San Vittore

Piazza del Podestà

Villa Recalcati

Piazza Monte Grappa

Il Broletto

Corso Matteotti

  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

#3399CCfadetrue

Varese è una vivace città adagiata sulle curve sinuose di un territorio collinare, irradiato da fiumi e laghi, ai piedi del Massiccio del Campo dei Fiori. Varese Città Giardino è l’appellativo che descrive perfettamente il connubio tra arte e natura che, da diversi secoli, caratterizza l’anima della città. Le ricchezze paesaggistiche, architettoniche ed artistiche furono molto apprezzate già nel corso del Settecento, quando la Città divenne meta di villeggiatura.

Poi, agli inizi del Novecento, con il “fiorire” sul territorio di ville e alberghi famosi in stile Liberty, il genio imprenditoriale si unì a quello artistico, incastonandosi in un paesaggio armonioso ed emozionante. La storia di Varese vanta eccellenze anche nel campo dello sport (basket, calcio, canottaggio, ciclismo) e dell’industria (aerei, moto, calzature, pipe in radica, cucine).

Ciò che colpisce maggiormente un visitatore, appena arrivato a Varese, è la grande distesa verde che si apre davanti ai suoi occhi: parchi, boschi e ville che, con i loro giardini, hanno reso Varese una vera e propria Città Giardino.

La città sorge al centro di un territorio ricco di fiumi e di verdi colline, di grandi e piccoli laghi dalle sponde suggestive e pittoresche, ai piedi dello spettacolare massiccio del Campo dei Fiori che, con le sue cime, forma le Prealpi Varesine.

Varese è situata in un luogo strategico d’interscambio tra Nord Europa e Pianura Padana; fu proprio il commercio a favorirne lo sviluppo. Il nome Varese potrebbe forse derivare dalla voce celtica “var” che significa “acqua”, connessa al corso d’acqua che la attraversa (Fiume Vellone) ed alla sua vicinanza con il lago.

Varese fu già, a partire dal Settecento, luogo di villeggiatura prediletta di nobili e borghesi milanesi e meta privilegiata per il turismo internazionale. Fiorente economicamente, ha mantenuto la sua vocazione turistica.

Qui di seguito vi segnaliamo alcuni luoghi di Varese in cui immergersi nella natura:

Aree Picnic e Parco Giochi: i numerosi parchi pubblici cittadini, oltre a costituirne il polmone verde, offrono occasioni di relax per grandi e piccini in un contesto “arredato” dalle più eterogenee specie arboree. Molti di essi, infatti, sono attrezzati con aree picnic e parco giochi:

  • Parco Zanzi, località Schiranna di Varese: area picnic dotata di tavoli; parco giochi, pista ciclabile (e pattinaggio a rotelle) situata in prossimità del lago di Varese. Nelle immediate vicinanze del parco sono presenti anche una piscina e la sede storica della Canottieri Varese.
  • Parco di Villa Toeplitz, località Sant’Ambrogio: tavoli per picnic e parco giochi.
  • Parco Mantegazza, località Masnago: parco che comprende il castello di Masnago e un parco giochi.
  • Parco di Villa Augusta: parco giochi.
  • Parco di Villa Mirabello: parco giochi e trenino su rotaia.
  • Via Monte Tre Croci, località Santa Maria del Monte: aree picnic situate all’imbocco dei sentieri per il Campo dei Fiori.

Sentieri a piedi o in bici: i dintorni della città offrono diverse possibilità per passeggiate a piedi o in bicicletta immersi nel verde del territorio prealpino.

  • Pista ciclopedonale lungo le rive del Lago di Varese: percorso adatto ad ogni età e ad ogni tipo di fisico; situato in un paesaggio dagli scorci suggestivi. Punto di partenza del circuito è il lungolago della Schiranna, da cui si snoda per una lunghezza complessiva di 29,5 km. Lungo il tragitto è possibile fare una sosta per visitare alcuni siti di interesse storico architettonico, senza spostarsi troppo dalla pista ciclo pedonale.
  • Numerosi sentieri si diramano dal borgo di Santa Maria del Monte sopra Varese e nel contesto del Parco Regionale del Campo dei Fiori. Per maggiori informazioni: www.parcocampodeifiori.it .

 

Share Button