Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Liguria»Savona»Albisola Superiore e Albissola Marina

Albisola Superiore e Albissola Marina

A differenza della Berlino di un tempo, qui ci sono due città riunite in una.
E’  una semplice amenità storica: c’è Albissola Marina, che ha due esse nel nome, e c’è Albisola Superiore, con una esse sola.
Erano comuni distinti già nel Cinquecento, e la differenza onomastica deriva forse da qualche errore di trascrizione.
E c’era pure Albisola Capo, oggi frazione di A.Superiore.

Tutto iniziò nel II secolo a.C. con un castellare, un nucleo fortificato preistorico, sulla collina a monte della ferrovia.
Poi vennero i Romani, e della loro Alba Docilia restano le tracce di una villa di età imperiale presso la stazione ferroviaria.
La città nacque come Borgo Basso nel 1400, e subito diede i natali a un famosissimo papa, Giulio II della Rovere, mecenate di grandi artisti come Bramante, Raffaello, e Michelangelo.
Ma da queste parti si respira arte nell’aria: da secoli questo territorio è la terra della ceramica e i policromi capolavori albisolesi sono apprezzati in tutto il mondo. È facile restare colpiti dalla bellezza delle ceramiche albisolesi: dopo una giornata trascorsa sotto gli ombrelloni che colorano la spiagga e dopo qualche bagno nelle tiepide acque del mare si può bighellonare per la città ammirando le vetrine dei numerosi laboratori, entrarvi per acquistare qualche pezzo artistico, o passeggiare sul Lungomare degli Artisti, pavimentato nel 1963 con un mosaico ceramico disegnato da vari artisti italiani.

LA PASSEGGIATA DI ALBISOLA SUPERIORE

Si tratta della “nuova” passeggiata a mare di Albisola, più recente rispetto alla celebre “Passeggiata degli artisti” Albissola Marina, ubicata all’estremo levante di Albisola Superiore si conclude a ridosso della vecchia galleria ferroviaria di Celle, all’estremo ponente del paese.
A differenza della “Passeggiata degli artisti” questa, inaugurata nel 2001,  ha il vantaggio di essere lontana dal traffico e quindi più tranquilla, soprattutto la sera poi diventa suggestiva per la mirata disposizione dell’illuminazione e le rifiniture molto curate.
Completano il tutto grossi vasi di fiori e piante grasse e le immancabili palme della riviera di ponente.
Nel 2005 poi, è stata inaugurata una nuova opera d’arte che va ad arricchire sia il patrimonio della ceramica artistica di Albisola sia il “museo all’aperto” inaugurato tanti anni prima ad Albissola Marina con la Passeggiata degli artisti: si tratta dell’Onda, una panchina lunga oltre 100 metri che prende il nome dalla sua forma di onda rivestita di ceramica e decorazioni che portano la firma di maestri  quali Aurelio Caminati, Carlos Carlè e Lele Luzzati che si sono divisi equamente lo spazio disponibile per realizzare le loro opere.

Fonte APT Rieviera delle Palme

IL NOSTRO VIDEO DI ITALYZONE DI ALBISOLA 

Share Button