Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Liguria»Imperia»Triora

Triora

Triora – Il monumento alla strega

Nel passato, granaio della Repubblica di Genova e Podesteria, Triora è oggi conosciuta come “il paese delle streghe” per un processo celebrato nel 1588 e conclusosi con la condanna, per stregoneria, di un gruppo di donne del posto che, riunendosi notte tempo in luogo discosto (la Cabotina), furono considerate colpevoli dell’incombente carestia.

Di ciò si fa memoria nel locale museo etnografico e della stregoneria per la fortuna di negozi e botteghe di artigianato locale, che espongono curiose bambole-fattucchiere e vendono liquori della strega e latte di lumaca, intrugli ben congeniati di grappa ed erbe aromatiche.

Il borgo medievale è un piccolo gioiello d’arte, ripido, ruvido, costruito senza intoppi, intatto nel suo sistema difensivo di porte, archi, strettoie e case fortezza. Grandiosa la collegiata dell’Assunta (XVI secolo), riattata nel 1800 con forme neoclassiche, che racchiude un dipinto di Tommaso Bartolo da Siena, del 1379 ed alcune tavole del Quattrocento. Nell’oratorio di San Giovanni Battista (1694), una statua del Maragliano e un dipinto di Luca Cambiaso. Dell’antico castello restano alcuni ruderi nel cilindrico torrione (XII secolo).

Per gentile concessione  Azienda di Promozione Turistica Riviera dei Fiori – Sanremo – Italia

Share Button