Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Liguria»Imperia»Bordighera

Bordighera

Bordighera nasce circa 500 anni fa. La sua parte più antica è nel Paese Alto, la più nuova nella Marina, entrambe in località Burdighetta, a partire dal promontorio di Sant’Ampelio. Una leggenda narra che, nel 411 secolo dopo Cristo, sia approdato qui, proveniente dall’Egitto, un anacoreta (religioso che vive solitario in un luogo deserto, facendo penitenza) di nome Ampelio e che vi abbia portato la coltivazione della palma: con sé aveva infatti un sacchetto di datteri. Pare inoltre che abbia introdotto anche la coltura della vite, oltre, naturalmente, alla parola del Vangelo. La chiesuola che sorge sul Capo è costruita appunto sulla grotta nella quale il santo visse e morì.
A Bordighera il visitatore è accolto da quello straordinario ensemble dato dal sole, dal mare, dalle colline e dalla vegetazione, naturale o coltivata che sia, che rappresenta l’autentico “marchio di fabbrica” della Riviera di Ponente. Edmondo De Amicis, nativo di Imperia, autore del libro “Cuore”, descriveva Bordighera come un luogo dove, ad appena un chilometro dal mare, è possibile ammirare una catena di monti rivestiti di un manto verde cupo di pini e, tra i monti e il paese, una vera e propria “selva” di aranci, olivi, eucalipti e mimose, in mezzo alla quale sorgono alberghi e ville, con splendidi giardini ricchi di rose, garofani, anemoni e narcisi.
Bordighera gode del favorevolissimo clima che caratterizza tutta la Riviera dei Fiori, sereno, soleggiato e mite anche nel cuore dell’inverno, con assenza di piogge prolungate.
Le prime notizie certe del borgo si hanno attorno al sec. XV, quando un gruppo di famiglie di una vicina località decise di fondare l’odierno centro storico, che in origine si chiamò Burdighetta, la cui parte più antica, come si è detto, è nel “Paese Alto”, mentre la più recente è la cosiddetta “Marina”.
Bordighera vanta il primo Tennis Club d’Italia (1878) e il primo Museo della Liguria occidentale (1888), ovvero il Museo Bricknell (dedicato alla figura di Clarence Bricknell, studioso e mecenate), fondati dai sudditi di Sua Maestà Britannica insieme alla Biblioteca Civica Internazionale e ad altre istituzioni.

Share Button