Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Lazio»Viterbo»Orte

Orte

Orte

.
Il centro storico di Orte sorge, situato a 134 mt s.l.m., su uno sperone di origine tufacea, ove è possibile scorgere il borgo già da lontano, in quanto sovrasta ampiamente la valle del Tevere. Orte è un comune con poco meno di ottomila abitanti e dista dal Capoluogo Viterbo circa 24 km.

OrteGrazie alla sua particolare posizione geografica Orte è un importante nodo ferroviario ed autostradale a livello nazionale. Vi sono documenti che risalgono addirittura all’epoca preistorica i quali attestano la presenza di popolazioni in queste zone. Orte fu a lungo dominio Etrusco e grazie alla sua posizione strategica divenne un fiorente Municipio centro di numerosi scambi commerciali con la vicina Roma. Successivamente Orte fu invasa dai barbari, per poi divenire definitivamente patrimonio della chiesa.

La Processione del Cristo Morto di Orte, che si svolge ogni Venerdì Santo, è quasi certamente la più antica d’Italia nel suo genere. Risalente agli inizi del 1200 ha conservato intatta la sua forma originaria, un corteo mesto e devoto che accompagna Cristo alla sepoltura. La processione vede la partecipazione delle otto Confraternite attuali (oggi riunite in un Ente).
La più antica di esse è quella di Santa Croce, si hanno testimonianze della sua presenza in Orte fin dal 1159. Alla processione partecipano circa 500 confratelli. Due i momenti solenni, nella piazza di Santa Maria ove c’è il canto del Miserere e alla conclusione del rito, fuori la chiesa di Santa Croce, quando viene intonato lo Stabat Mater.

La cripta di S.Angelo, che venne alla luce nel 1981, si trova nell’attuale chiesa di S. Francesco. La chiesa è di chiaro stile romanico con qualche richiamo al gotico. La cripta fu riempita di materiale da riporto quando nel 1695 fu demolita la parte superiore della chiesa per costruirvi sopra l’attuale edificio barocco. Un’ultima trasformazione si ebbe agli inizi del secolo XIX, quando vi si trasferì la Compagnia della Misericordia e sull’altare Maggiore, al posto di S. Francesco fu collocato il seicentesco quadro della Madonna della Misericordia.

OrteLe Contrade di Orte, dal 30 Agosto fino alla seconda domenica di Settembre, festeggiano il Santo Patrono. Ogni giorno c’è festa in contrada con giochi, teatro, musica. L’ottavo giorno è dedicato al Palio degli Arcieri che si sfidano nella piazza centrale in rappresentanza della propria contrada, l’anello d’argento al quale tirano con archi di legno di tipo medievale.

Uomini e donne delle Contrade assistono alla sfida in abiti trecenteschi, formando un corteo che attraversa le vie della città. Gruppi più piccoli in rappresentanza delle contrade partecipano la sera del 31 Agosto alla Benedizione dei Gonfaloni in Cattedrale e nella prima domenica di Settembre al Corteo di notte, giuramento del Podestà.

Un ottimo luogo di interesse del paese è il Museo Diocesano di Orte, dove è presente la raccolta Diocesana, che, anche se costituita da un nucleo non vasto, presenta opere di notevole qualità ed interesse. Numerose le tavole a fondo oro dei secoli XII – XVI di scuola altolaziale, umbra e senese, tele, argenteria e paramenti sacri. D’eccezionale importanza il prezioso frammneto di mosaico della “Madonna bizantina” proveniente dall’oratorio di Giovanni VII  nella basilica di San Pietro in Vaticano. Il museo ha sede presso la chiesa romanica di San Silvestro risalente all’XI secolo.

Per chi volesse soggiornare a Orte o dintorni, vi consigliamo di andare su Booking.com

I nostri Video su Orte




Share Button