Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Emilia Romagna»Parma»Salsomaggiore Terme»Fortificazioni e Castelli di Salsomaggiore Terme

Fortificazioni e Castelli di Salsomaggiore Terme

Share Button

Castello di Scipione

Innalzato nel XI secolo dai Marchesi Pallavicino.
La leggenda vuole che debba il suo nome a una preesistente villa romana di proprietà della famiglia del distruttore di Cartagine.
Completamente ricostruito nel sec. XV, per adeguarlo alle nuove esigenze di vita della corte, il castello è oggi inserito nel piccolo ma suggestivo borgo che ancora porta evidenti tracce del passato medievale. Attualmente di proprietà privata non è aperto al pubblico.
Località Scipione Castello – Salsomaggiore. Km. 4 dal centro storico, km. 7 da Tabiano

Fonte: IAT Salsomaggiore Terme

Castello di Contignaco

Edificato nel 1030 ebbe una storia travagliata che lo vide passare di proprietà innumerevoli volte. Fu dei Pallavicino, degli Alighieri, dei Farnese e dei Borbone. Attualmente è sede di una azienda vinicola che produce vini con metodi antichi.

• Località Contignaco Km 3 da Salsomaggiore, km 7 dal centro di Tabiano. I castelli, sono facilmente raggiungibili anche a piedi, attraverso piacevoli percorsi tra le colline

Fonte: APT SALSOMAGGIORE

Castello di Bargone

Edificato prima del Mille, appartenne ai vescovi di Parma e passò nel XII secolo sotto la signoria dei Pallavicino.
Nel 1600 passò sotto il controllo dei duchi Farnese. Nei boschi dei dintorni si ritirò a vita mistica il Beato Orlando, della famiglia Medici, a cui é dedicata la chiesetta sottostante ricostruita nel XVIII secolo. Attualmente di proprietà privata non è aperto al pubblico.
• Località Bargone – Salsomaggiore. Km. 5 dal centro storico, km. 3 da Tabiano.

Fonte: IAT SALSOMAGGIORE