Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Emilia Romagna»Ferrara»Comacchio, la capitale del Parco

Comacchio, la capitale del Parco

Comacchio

.
Comacchio è bellissima, si affaccia sulle lagune che in passato la circondavano, come sospesa su una tenue linea azzurra, caratterizzata dalla rete di canali che si sostituiscono alle strade, dai ponti che collegano i quartieri e dalle case dai toni pastello.
Dalla cima dei Trepponti, simbolo incontrastato del centro storico, si osserva la magnifica distesa dei rossi tetti delle abitazioni affacciate sui canali, il susseguirsi di eleganti palazzi monumentali, l’improvviso sopraggiungere delle spettacolari Valli, appena fuori, quasi a bussare alle porte della città, capitale incontrastata del Parco del Delta del Po. Già si sorride. Su tredici isole fu fondato questo centro lagunare agli albori del Medioevo, ma solo nel 1821 la città fluttuante venne unita alla terraferma. Fin dai primi passi colpiscono l’equilibrio, l’armonia, l’eleganza di un ambiente che è stato letteralmente strappato ad una natura imperiosa con pazienza e sacrificio. I colori e le sfumature, il gioco dei riflessi sull’acqua domata e resa docile nelle vie principali del centro, il piacere cangiante che porta continuamente l’occhio a distrarsi lungo le scie di luce diffusa, consentono di ammirare un prezioso gioiello dolcemente incastonato tra il caldo rosso dei mattoni e il verde scintillante dei canali. Una città che è anche la sua gente, un tutt’uno inscindibile e molto particolare, fierezza e determinazione, occhi brillanti, pelle di sale. Profumo di un mare vicinissimo, una gastronomia a base di pesce dai sapori decisi e il grande silenzio della natura.
Aneddoti, storie, leggende, limpide testimonianze di una lotta per la sopravvivenza di cui oggi rimangono i ricordi e la consapevolezza, sono l’accompagnamento perfetto. Una passeggiata nella storia e nel mirabile lavoro dell’uomo, una gita a Comacchio regala secoli di affascinante e incredibile convivenza tra uomo e ambiente, tra terra e acqua.

Share Button