Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Eventi Toscana

Eventi Toscana

Galileo, 150 anni di tecnologie in mostra a Firenze

Inaugurata il 13 giugno la mostra “Officine Galileo: 150 anni di storia e tecnologia”, allestita fino al 7 settembre presso il Museo Galileo di Firenze, in occasione dell’anniversario della sua fondazione: nel 1864, infatti, alcuni scienziati costituirono l’azienda con lo scopo di produrre strumenti fisici e ottici. L’esposizione  si articola in tre periodi cronologici: “Dall’officina alla fabbrica”, “Le guerre mondiali”, “Nuovi orizzonti”.

Il percorso della mostra presenta alcuni strumenti che coprono l’intero arco di vita di Officine Galileo, provenienti dal Museo della Tecnologia “Adolfo Tiezzi”, dal Museo Firenze Scienza e Tecnica, dal Museo Galileo e da collezioni private; esposti anche diplomi, medaglie, cataloghi e documenti fotografici sulle diverse attività dell’azienda che riveste un ruolo significativo per la storia della scienza e della tecnologia.

"Ri-conoscere Michelangelo", alla Galleria di Firenze

In occasione delle celebrazioni per i quattrocentocinquanta anni dalla morte di Michelangelo Buonarroti, la Galleria dell’Accademia di Firenze, in collaborazione con Fratelli Alinari, presenta la mostra “Ri-conoscere Michelangelo – La scultura del Buonarroti nella fotografia e nella pittura dall’Ottocento ad oggi” aperta al pubblico dal 18 febbraio al 18 maggio e realizzata con il coordinamento dell’Accademia delle Arti del Disegno.

L’esposizione è uno sguardo sull’opera di Michelangelo attraverso i lavori di scultori, pittori e fotografi che hanno guardato a lui come riferimento iconografico: partendo dalla produzione fotografica realizzata tra il XIX e il XX secolo, si è cercato di evidenziare il ruolo determinante che la fotografia ha svolto nel consolidare la fortuna del Buonarroti e la celebrazione del suo mito.

Il percorso della mostra prende avvio dalle rappresentazioni della fisionomia e della personalità di Michelangelo, con opere di Eugène Delacroix e Auguste Rodin e di altri autori che hanno operato con il nuovo medium fotografico alle origini, tra i primi Eugène Piot, Édouard-Denis Baldus, gli Alinari, John Brampton Philpot.

Sculture di Alluminio dal Futurismo ad oggi ad Arezzo

Dal 9 giugno all’8 settembre a Montevarchi (Arezzo) è in programma la mostra “Alluminio. Tra Futurismo e contemporaneità, un percorso nella scultura italiana sul filo della materia”, allestita nel Cassero per la Scultura Italiana dell’Ottocento e del Novecento e nello spazio mostre temporanee Ernesto Galeffi. L’esposizione presenta oltre sessanta opere che raccontano l’utilizzo del metallo nella scultura italiana dal Futurismo al contemporaneo. L’evento rientra nel ciclo espositivo “Contemporaneamente… al Cassero! Suggestioni, poetiche, linguaggi e approfondimenti sulla scultura italiana contemporanea”, realizzato dal Comune nell’ambito di Toscanaincontemporanea con il sostegno del Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio.

Visitabile la "Porta del cielo" nel Duomo di Siena

Nuove sorprese a Siena all’interno del Duomo; con l’apertura straordinaria “La porta del cielo”, dal 6 aprile al 27 ottobre, saranno accessibili al pubblico gli ambienti che conducono a pochi metri dalla volta della Cattedrale, nota con l’appellativo di “cielo”. Gli ambienti si presentano nel loro antico splendore a seguito di un lungo intervento di restauro. Dopo il pavimento a tarsie marmoree scoperto lo scorso anno, la Cattedrale senese mostra da vicino il suo cielo. Aprono per la prima volta al pubblico una serie di locali per secoli rimasti accessibili esclusivamente alle maestranze che si sono avvicendate all’interno dell’edificio. Read more

"Mimesis", mostra del libro d'arte a Firenze

Dal libro d’arte al libro d’artista, con “Mimesis, Variazioni sul libro” la Biblioteca degli Uffizi di Firenze presenta, dal 9 maggio all’8 giugno, la mutazione del libro in opera d’arte.

«Un museo della parola, inteso come un approdo della voce del poeta, da Dante a Petrarca, da Mallarmé a Rilke» è la definizione con cui Sergio Risaliti, storico dell’arte, saggista, giornalista e curatore della mostra alla Biblioteca degli Uffizi, presenta i libri d’artista, assieme a dipinti, sculture, fotografie firmati da Matisse, Warhol, Parmiggiani, Hofer, Giannoni, Breschi, Perrone e altri.

Con il titolo “Mimesis” si rende esplicito l’intento di presentare un percorso espositivo pensato come un insolito gioco di specchi o come un magico labirinto. Read more

Sculture da ridere in mostra a Montevarchi

Oltre 170 opere tra terrecotte, bronzi, gessi, disegni e dipinti, svelano per la prima volta un secolo di caricature e satira nella scultura italiana. E’ questa la mostra Sculture da ridere.  Da Adriano Cecioni a Quinto Ghermandi.

Tra Ottocento e Novecento, un secolo di caricatura e satira nella scultura italiana che si svolgerà dal 10 marzo al 19 maggio 2013 nello spazio mostre temporanee Ernesto Galeffi del Museo Civico Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento a Montevarchi (Ar).

l tema della caricatura è stato spesso indagato soprattutto nell’ambito della pittura e della grafica. L’attenzione per questo genere nel campo della scultura si è sempre limitata alle citazioni delle opere di H. Daumier, che ai primi dell’Ottocento ritraeva i politici francesi dell’epoca, e delle straordinarie e rarissime terrecotte prodotte nella seconda metà del XIX secolo dal macchiaiolo Adriano Cecioni suggerendo, di fatto, l’idea che gli scultori non fossero interessati alla caricatura. Idea che è assolutamente non corrispondente alla verità storica. Read more

Nuove Sale agli Uffizi

Firenze, 10 nuove sale agli Uffizi

A fine Giugno 2012 la prestigiosa Galleria di Firenze inaugurerà il secondo lotto del progetto di rinnovamento; le stanze ospiteranno opere di Andrea del Sarto, Bronzino, Raffaello e altri artisti del Cinquecento. Le nuove dieci sale saranno precedute da una galleria riservata alle sculture di cultura ellenistica,ovvero riproduzioni romane tratte da modelli ellenistici e sculture originali dell’epoca. La collezione comprenderà lo Spinario, scultura romana, l’Afrodite, arte ellenistica, nota come Venere al bagno, il Torso Gaddi, ovvero il Centauro con le mani legate dietro la schiena, opera romana del II secolo a.C. e il famoso Ercole Farnese, scultura romana sempre risalente al II secolo d.C. Read more