Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Eventi Lazio

Eventi Lazio

Simboli vivi, i poteri delle immagini in mostra a Roma

La mostra “Simboli vivi” espone per la prima volta in Italia un cospicuo gruppo di vasi in terracotta dipinta, di periodo protostorico, provenienti in gran parte dal Beluchistan pakistano. Alle ceramiche saranno affiancati oggetti di vita quotidiana in metallo, terracotta e pietra e fili di perle in pietre semipreziose, conservati nel Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’ e appartenenti allo stesso ambito culturale e cronologico.

La mostra, organizzata dal Museo Nazionale d’Arte Orientale in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Islamica del Pakistan, e con il contributo di Eural Gnutti s.p.a. (Brescia), è una preziosa occasione per conoscere le civiltà che si avvicendarono nel Pakistan. Read more

Vigamus, Museo del Videogioco a Roma

Il nuovo Museo del Videogioco di Roma (Vigamus) è il primo museo italiano interamente dedicato al videogioco: espressione artistica dell’era digitale e medium interattivo, il videogioco è ormai entrato a far parte dell’immaginario contemporaneo, divenendo uno dei più complessi sistemi di produzione di significati; la struttura museale,  espone 400 pezzi storici corredati da più di cento pannelli suddivisi in nuclei tematici: un percorso tra i fenomeni più significativi della storia videoludica.

Il museo ha l’intento di promuovere la portata culturale del videogioco in Italia, ormai parte integrante del patrimonio storico-artistico del paese: descrive tutto il percorso evolutivo che ha avuto, iniziando dal 1958,  quando il fisico statunitense William Higinbotham pensa di usare il display di un oscilloscopio per creare una rudimentale simulazione del tennis, dando la scintilla vitale a quello che oggi è diventata una vera e propria cultura del videogioco. Read more

Creature fantastiche della paura e del mito a Roma

Con “Mostri. Creature fantastiche della paura e del mito”, torna una grande mostra al Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo, dopo il percorso di rinnovamento degli allestimenti delle collezioni permanenti perseguito negli ultimi anni. L’esposizione, attraverso più di cento reperti archeologici, indaga i miti della tradizione classica che hanno influenzato l’arte moderna e contemporanea, e il cinema in particolar modo.
L’allestimento si ispira a un labirinto, la forma più antica del viaggio iniziatico che ogni eroe deve affrontare per accedere a una consapevolezza superiore.

Straordinari prestiti dai musei di tutto il mondo – Atene, Berlino, Basilea, Vienna, Los Angeles e New York – cui si aggiungono i prestigiosi reperti giunti da numerose collezioni di archeologia di musei italiani, consentono di restituire un ampio panorama dell’iconografia delle creature fantastiche presenti nelle culture antiche. Grifi, Chimere, Gorgoni, Centauri, Sirene, Satiri, Arpie, Sfinge, Minotauro, Tritone, Pegaso, Scilla e l’Idra di Lerna sono rappresentati su oggetti di tipologie diverse: sculture, terrecotte architettoniche, vasellame, armi, affreschi e mosaici di diversi ambiti culturali e cronologici, dall’Oriente alla Grecia al mondo etrusco, italico e romano. Read more

Alma Tadema, storia e mito a Roma

Dal 16 febbraio il Chiostro del Bramante a Roma ospita cinquanta opere del collezionista messicano Juan Antonio Pérez Simòn raccolte nella mostra “Alma-Tadema e i pittori dell’800 inglese. Collezione Pérez Simòn” a cura di Véronique Gerard-Powell. La mostra, visibile fino al 5 giugno, è un progetto di Culturespaces realizzato con il patrocinio di Roma Capitale, prodotta e organizzata da Dart – Chiostro del Bramante e Arthemisia Group. Dopo la tappa romana l’esposizione sbarca al Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid.

Il percorso espositivo racconta il mondo creato dai padri dell’Aesthetic Movement, accomunati da tendenze simili, ma ognuno con il suo personalissimo stile: da Millais e Rossetti, i padri preraffaelliti, insieme al poco più giovane Burnes Jones, fino al genio di sir Lawrence Alma Tadema e le sue tele dedicate al mondo della Grecia e della Roma Imperiale; ma anche i lavori di sir Frederic Leighton, mitologia e introspezione profonda, come nella Antigone; e ancora John William Waterhouse, capace di unire lo stile preraffaellita con l’impressionismo. Read more

L’avventura del fumetto italiano in mostra a Roma

Sono Dylan Dog, Martin Mystère e Tex i “divi” della mostra “L’Audace Bonelli. L’avventura del fumetto italiano”,che apre a Roma dal 20 aprile al 9 giugno a Palazzo Incontro. I protagonisti indiscussi della Sergio Bonelli Editore, famosa casa editrice di fumetti milanese nata con Gianluigi Bonelli con l’acquisto delle edizioni Audace, proseguita con il lavoro della moglie Tea nel dopoguerra e continuata con il figlio Sergio, sono quindi al centro di una collettiva che espone opere di più di 50 disegnatori.

L’esposizione promossa dalla Provincia di Roma nell’ambito del Progetto Abc Arte Bellezza Cultura e organizzata da Napoli Comicon e Civita, offre un quadro completo e aggiornato sulla produzione storica e attuale della casa editrice e ospita al suo interno, oltre agli ultimi personaggi sfornati dalla Sergio Bonelli Editore, anche una retrospettiva completa su Alfredo Castelli, sceneggiatore di punta e inventore dello storico personaggio di Martin Mystère oltre a un’anteprima sulle nuove serie in uscita per l’editore milanese. Read more

Roma Caput Mundi

Apre a Roma, al Colosseo e al Foro Romano, dal 3 ottobre al 10 marzo 2012, “Roma Caput Mundi”, la mostra che presenta i fasti e le gesta della Città Eterna e del suo impero raccontati attraverso un centinaio di reperti archeologici di diverse tipologie. Dalla scultura, alla pittura, per proseguire con i mosaici, la numismatica, reperti di ogni genere affiancati dai film più famosi nella storia del cinema, che rievocano la quotidianità dell’impero romano o semplicemente ispirati a Roma città, come: Ben Hur, Spartacus e Quo vadis?, fino a Il Gladiatore e al recente I gladiatori di Roma, di Iginio Straffi, dal 18 ottobre nelle sale cinematografiche. Location d’eccellenza l’Anfiteatro Flavio, più noto come Colosseo, monumento simbolo, assieme al Foro Romano, delle gesta imperiali. Read more