Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Abruzzo»L'Aquila»Popoli

Popoli

Popoli

.
Popoli
un tempo era chiamata “la chiave dei tre Abruzzi” perché posta in posizione centrale rispetto alle valli della Pescara, dell’Aterno e del Sagittario e alle gole del Gizio.
Proprio a questa sua caratteristica di snodo del traffico medioevale è legato il suo più importante monumento architettonico: la Taverna Ducale fatta costruire nel XIV sec. dai Cantelmo (nobile famiglia che tenne in feudo Popoli dal XIII al XVIII sec,) per riscuotere e vendere le decime dei raccolti dovute ai feudatari.Popoli

L’edificio, ancora oggi ben conservato, rispetta la tipologia della casa-bottega abruzzese, sebbene mostri una maggiore ricercatezza ed eleganza nelle forme.
Le due aperture al pian terreno sono ogivali, a sinistra del portone è la lapide su cui erano incisi i dazi da pagare per il transito, sotto le belle bifore del primo piano sono gli stemmi dei Cantelmo e delle famiglie ad essi imparentate.

Più tardi l’edificio fu adibito a locanda e nel 1574 fu affiancato dall’altra Taverna detta dell’Università o Nuova, a destra della prima.
Nella vicina piazza principale, denominata della Libertà di Popoli, si erge la Chiesa di S. Francesco, in origine romanica; nel 400 è stata rifatta pur conservando nella parte inferiore della facciata le strutture originarie; il rosone è rinascimentale e nei quattro lobi ha scolpiti i simboli degli Evangelisti e nel centro le insegne delle famiglie Cantelmo e Carata; la parte superiore è invece aggiunta seicentesca.

Il campanile di Popoli iniziato nel XV sec. è stato ultimato nel 700. L’interno a croce latina custodisce un pregevole Crocifisso ligneo, un bell’affresco quattrocentesco e un’originale paliotto in ceramica di Castelli al 2° altare a sinistra.
Nella vicina via Cavour, sulla destra, si trova il Palazzo Cantelmo del XV sec. dal ricco ed elegante cortile interno con loggia e portali di sapore rinascimentale toscano. Proseguendo questa strada, sulla sinistra, una gradinata conduce alla SS. Trinità, chiesa dalla scenografica facciata di gusto settecentesco.

Per chi volesse soggiornare a Popoli vi consigliamo di andare su Booking.com

Share Button