Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Luoghi di interesse di Bolzano»Via dei Portici a Bolzano

Via dei Portici a Bolzano

Via dei Portici è il nucleo originario della Città di Bolzano, sorto per iniziativa del principe vescovo di Trento negli ultimi decenni del XII secolo.

La città di Bolzano fu fondata attorno al 1180. La prima strada, cuore pulsante della fiorente città mercantile, arrivata intatta fino ai nostri giorni, fu la Via dei Portici. Lunga oltre 300 metri fu orientata in direzione est-ovest al riparo dei gelidi venti da nord.

Le due estremità della via dei Portici erano chiuse da una porta superiore ed una inferiore (Ober- e Niedertor). Nei pressi della porta superiore (oggi Piazza delle Erbe) già dal 1180 le contadine vendevano frutta e verdura.

Le prime case con portico, in stile romanico, constavano di un solo piano con antistante copertura a volta in muratura. Il pianterreno doveva essere costruito in muratura, per il primo piano si poteva invece ricorrere a travature in legno. In seguito a frequenti incendi, anche questa parte dovette essere però costruita in muratura. Sul lato che dava sulla strada le case arrivano fino a tre piani sottoterra, nella parte posteriore a un solo piano.

La tipica casa dei portici è larga “4 passi” (meno di 4 metri) mentre misura circa 50 metri in profondità e si articola in tre cortili interni che danno luce ad altrettante sezioni in cui si divide l’edificio. Le case sono strettamente addossate, divise da intercapedini di circa 30 centimetri con funzione statica per i muri romanici.

Leave your comment

Your Name: (required)

E-Mail: (required)

Website: (not required)

Authorization code from image: (required)


Message: (required)

Send comment