Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Luoghi di Culto di Perugia»Chiesa e monastero di S.Ponziano

Chiesa e monastero di S.Ponziano

La chiesa ed il monastero di S. Ponziano a Spoleto sono edificati sul luogo in cui, secondo un’antica tradizione, fu sepolto il corpo del giovane martire spoletino S. Ponziano, divenuto poi il Santo patrono della città.
Il monastero, operoso e fiorente già prima del mille, dal 1392 fu retto da una comunità religiosa femminile che seguiva la regola benedettina. La facciata della chiesa appartiene alla fine del XII secolo ed è caratterizzata dal grande portale ornato con sculture e decorazioni musive cosmatesche. Nell’ordine superiore, il rosone è fiancheggiato da due piccole bifore.
L’interno della chiesa si presenta nelle forme settecentesche, in seguito all’integrale rifacimento compiuto nel 1788 su disegno del Valadier. Il grande Crocefisso ligneo lungo la parete sinistra reca alla base un’immagine dipinta con S. Ponziano a cavallo. La cripta è ripartita in cinque piccole navate e termina con absidiole interamente affrescate nel XIV e XV secolo. L’ultima navata a destra mostra nell’abside la grande figura di un angelo con oranti, attribuito al Maestro di Fossa, uno dei maggiori pittori umbri della metà del Trecento.
Nella Sala Capitolare del monastero è conservato un grande affresco datato 1482 e rappresentante la Madonna con Bambino ed i Santi Benedetto e Ponziano, patroni dell’Arcidiocesi di Spoleto-Norcia. L’opera è particolarmente interessante in quanto avvicina in una unica rappresentazione le figure dei due patroni dell’Arcidiocesi di Spoleto-Norcia. L’autore dell’affresco denuncia una chiara sensibilità agli indirizzi figurativi del primo Rinascimento, soprattutto nella realizzazione del gruppo della Vergine col Bambino, alloggiati su di un seggio con decorazioni cosmatesche, solidamente costruito per piani prospettici.
“L’affresco è particolarmente caro agli studiosi di iconografia sacra per la ricostruzione dell’esatta iconografia del S. Ponziano, qui rappresentato giovane con vesti da cavaliere ed in mano uno stendardo crociato, affiancato da un cavallo bianco.

Fonte: www.umbria2000.it