Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Luoghi di Culto di Firenze»San Miniato al Monte

San Miniato al Monte

La chiesa romanica di San Miniato è racchiusa entro le mura del Forte di San Miniato.
La facciata marmorea geometrica fu probabilmente iniziata nel 1090, sebbene le parti superiori risalgano almeno al XII secolo.
Il campanile, crollato nel 1499, fu sostituito nel 1523 ma è rimasto incompiuto.
L’interno, a tre navate e con cripta rialzata, è un superbo esempio di architettura romanica; il pavimento, il pulpito e il recinto del presbiterio sono veri capolavori, per l’impiego delle tarsie marmoree. La calotta dell’abside è ornata da un mosaico della fine del Duecento.

La cripta della Chiesa e’la parte più antica della chiesa, ed e’ sormontata dall’altare maggiore che si suppone contenga le ossa di San Miniato.
La Cappella del Cardinale del Portogallo nella navata sinistra fu probabilmente costruita nel 1473 in memoria del Cardinale Giacomo di Lusitania, che morì come ambasciatore del suo paese a Firenze nel 1459.
La cappella fu progettata da Antonio Manetti e finita dopo la sua morte da Giovanni Rossellino; la tomba è opera di Antonio e Bernardo Rossellino e la decorazione della cappella di Alesso Baldovinetti, Antonio e Piero del Pollaiuolo, e Luca della Robbia.

INFO:

Orario di apertura: Festivi: 8-19; feriali: 8-12.30; 14-19.
Ingresso: da Via di San Miniato al Monte.
Biglietto d’ingresso: gratuito (www.firenze-oltrarno.net)