Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Archive for maggio 2013

Archive for maggio 2013

Eremo della Madonna della Grotta in Vall'Acera

Un profondo intaglio caratterizzato da massicci bastioni calcarei apre la valle verso il sottostante abitato di Grotte: qui, sul versante nord, da tempo immemorabile sta abbarbicato il Santuario della Madonna della Grotta. L’aspetto attuale è in gran parte deturpato da una pesante ristrutturazione compiuta nel 1958 e comprendente un’ampia scalinata di accesso alla grotta. Il profondo incavo presenta nella parete di fondo un dipinto murale risalente alla prima metà del XV secolo e rappresentante la primitiva immagine della Madonna venerata nello speco.

Read more

Sulle rive dell'Adda

Il tratto più interessante è quello che va da Trezzo a Cassano: qui il fiume scorre tra due rive altissime, sulle quali sorgono monumenti  pittoreschi come il Castello di Trezzo, le Ville di Vaprio con i giardini terrazzati.Anche questa zona era in passato un elegante luogo di villeggiatura come testimoniano ville scenografiche come Villa Quintavalle a Monasterolo e Villa Borromeo a Cassano.

Read more

La Brianza "Milanese" Ville, Cascine, Abbazie

Per Brianza si dovrebbe intendere la vasta regione prevalentemente collinosa (il nome deriva appunto da “brig”, termine celtico che significa”collina “) a settentrione di Milano, compresa fra il Seveso, le Prealpi e l’Adda.
In realtà, i confini della Brianza sono opinabili: essa inizia a nord di Milano, dove il terreno si fa dolcemente ondulato, il verde si fa dominante e i paesini sparsi sopra le alture sembrano perdersi in una flora tipicamente continentale: castagni, ippocastani, robinie, cipressi, pioppi e qualche isolato gelso.
Read more

I Navigli da Abbiategrasso

Il Naviglio Grande, che ha origine dal Ticino e giunge fino al centro di Milano, le cui località principali sono Abbiategrasso, Cassinetta di Lugagnano, Robecco sul Naviglio. Appena usciti da Milano, valgono una sosta, l’Oratorio settecentesco della Natività della Beata Vergine Maria alla Guardia a Corsico e l’antica chiesa parrocchiale si Sant’Ambrogio a Trezzano sul Naviglio risalente al secolo XIV. Read more

Costeggiando i Navigli

Uscendo da Milano lungo il Naviglio Grande, si arriva ad Abbiategrasso.
Da qui, continuando a seguire il percorso del naviglio, soprattutto nel tratto fino a Castelletto di Cuggiono, è un continuo susseguirsi di ville, residenze nobiliari fuori porta costruite fra il 1400 e il 1800, ma principalmente fra il ‘600 e il ‘700, con splendidi parchi.
Read more

Villa Reale

La villa, che si trova in Via Palestro presso l’angolo con Via Marina, rappresenta una delle più importanti testimonianze del neoclassico milanese.
Costruita da Leopoldo Pollack (1790) per il conte Lodovico Barbiano di Belgioioso, venne acquistata dalla Repubblica Cisalpina, che ne fece omaggio a Napoleone.
Il Bonaparte vi abitò con Giuseppina; in seguito fu dimora di Eugenio Beauharnais, e più tardi del generale Radetzky.

Read more

Parco Sempione

Su progetto di Emilio Alemagna, sorge sull’antica Piazza d’Armi fra il Castello Sforzesco e piazza Sempione.
Una fonte di acqua solforosa ha i suoi fedeli clienti. C’è una biblioteca comunale. Nell’area del parco si trovano l’Arena Napoleonica, l’Acquario, la Torre del Parco progettata da Cesare Chiodi e Gio Ponti, il Teatro dell’Arte, un laghetto ed un romantico ponticello su un rigagnolo con le sirene in bronzo dell’antico ponte sul Naviglio di via San Damiano.

Villa Reale

La villa, che si trova in Via Palestra presso l’angolo con Via Marina, rappresenta una delle più impor­tanti testimonianze del neoclassico milanese. Costruita da Leopoldo Pollack (1790) per il conte Lodovico Barbiano di Belgioioso, venne acquistata dalla Repubblica Cisalpina, che ne fece omaggio a Napoleone. Read more

Teatro alla Scala

La sobria costruzione sorge su un lato di Piazza della Scala, al cui centro è il monumento a Leonardo da Vinci, opera dello scultore Pietro Magni (1872).
Attorno al basamento sono le statue di quattro discepoli di Leonardo: Cesare da Sesto, Andrea Solari, Giovanni Antonio Boltraffio, Marco d’Oggiono.
Read more

Pinacoteca di Brera

Una Galleria Nazionale tra le più famose del mondo. Capolavori della pittura italiana dal XIV al XX sec.
Fra i capolavori: la “Pala di Urbino” di Piero della Francesca, lo “Sposalizio della Vergine” di Raffaello, il “Cristo Morto·, di Andrea Mantegna, la “Pietà” di Giovanni Bellini, il “Cristo alla Colonna” del Bramante, la “Cena di Emmaus” del Caravaggio. Read more

Pages:« Prev123456...4647Next »