Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Luoghi di Culto di Senigallia»Convento di S.Maria delle Grazie

Convento di S.Maria delle Grazie

La Chiesa ed il Convento di Santa Maria delle Grazie sorgono su un’amena collina a 2 Km dalla città. Essi, secondo la tradizione, sono dovuti all’adempimento di un voto fatto da Giovanni Della Rovere alla Vergine e a San Francesco per ottenere la grazia di un erede maschio. Finalmente Francesco Maria nacque il 25 Marzo 1490, giorno del l’Annunciazione, al quale allude un piccolo rilievo in pietra sovrastante l’ingresso al cortile della Rocca. Nel 1491 ebbe inizio l’edificazione del convento su progetto di Baccio Pontelli.
Il complesso monumentale fu portato a termine nel 1684 da Vittoria, l’ultima erede della dinastia roveresca, che sposò Ferdinando 11 Dei Medici, come attesta anche lo stemma sovrastante il portale della Chiesa. Il progetto originario prevedeva due chiostri, ma fu successivamente ridotto per difficoltà di carattere economico. I chiostri attuali conservano lunette affrescate, ispirate alla vita ed ai miracoli di San Francesco. Autore ne è Petrus Franciscus Renulfus di Novara che le eseguì nel 1598. Nella chiesa fu sepolto Giovani Della Rovere il cui epitaffio, scolpito in pietra di paragone, si legge ancora sulla parete di destra della navata. Nell’abside, infine, si ammira la splendida pala d’altare del Perugino raffigurante la “Vergine in trono e Santi”.