Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Enogastronomia Umbra»Tartufo nero di Norcia

Tartufo nero di Norcia

Conosciuto come tartufo di Norcia, di Spoleto o truffe de Perigord per i francesi. Ha un aspetto abbastanza omogeneo e tondeggiante con verruche poligonali. La carne o gleba è scura con piccole venature bianche, il suo profumo é intenso, aromatico e fruttato. Il Tartufo Nero pregiato di Norcia si presenta con un colore esterno nero-violaceo raramente presenta macchie rugginose. Le verruche sono regolari e hanno faccia poligonale come quella del diamante con depressione centrale. Cresce nelle zone collinari e montane in simbiosi con il nocciolo il rovere e la farnia. Le sue dimensioni variano da quelle di una noce a quelle di un’arancia, normalmente si trovano di piccola pezzatura, non sono rari quelli di media grandezza, mentre è un vero evento trovarne di grandi.
Il Tartufo Nero pregiato di Norcia è di forma prevalentemente tondeggiante, assume comunque spesso forma bitorzoluta dettata dai terreni sassosi che circondano Norcia. Dove cresce il tartufo nero di solito la vegetazione scarseggia e sotto l’albero l’erba é rada a causa dell’azione del micelio. Le piante cui si lega più volentieri sono: quercia, rovere, roverella, leccio. Gli aschi sono arrotondati e contengono 4-6 spore fittamente aculeate, ovoidali e di color giallo-bruno. Il tartufo nero pregiato di Norcia ha un profumo amabile e aromatico che si manifesta a pieno preferibilmente a crudo.

Leave your comment

Your Name: (required)

E-Mail: (required)

Website: (not required)

Authorization code from image: (required)


Message: (required)

Send comment