Italyzone su FacebookItalyzone su YouTubeItalyzone su TwitterItalyzone su InstagramRSS Italyzone
Ti trovi qui: Italyzone»Enogastronomia Toscana»Chianti

Chianti

Il Chianti è uno dei vini rossi italiani più conosciuti nel mondo. Questo successo è dovuto all’impegno del Barone Ricasoli, discendente di un’antica famiglia toscana, il quale per primo definì un disciplinare per il Chianti. Infatti, fino a quel momento, il vino veniva prodotto senza rispettare specifiche indicazioni e quindi mescolando vitigni diversi. Secondo Ricasoli l’uvaggio doveva essere composto prevalentemente da sangiovese, quindi da canaiolo e malvasia. Successivamente vennero inserite anche parti di trebbiano toscano. Attualmente il Chianti rispetta i canoni ricasoliani anche se nell’uvaggio si possono talvolta riscontrare limitate aggiunte di altre uve come cabernet o merlot.
La zona di produzione tipica del Chianti  è suddivisa in sette aree in cui si producono altrettanti vini con differenti caratteristiche qualitative. La zona per eccellenza è il cosiddetto Chianti Classico dove dal 1924 opera il consorzio per la difesa del vino tipico del Chianti Classico. Le altre aree sono: Chianti Colli Fiorentini Chianti Colli Senesi Chianti Montalbano Chianti Rufina Chianti Colli Aretini Chianti Colline Pisane. Dalla metà degli anni ’60 altri territori sono stati inseriti nella mappa del Chianti: Agliana, Cerreto Guidi, Gambassi, Montespertoli e San Miniato. Si ottiene così una grande varietà di gusti corrispondenti alle diverse caratteristiche dei territori di produzione.

Leave your comment

Your Name: (required)

E-Mail: (required)

Website: (not required)

Authorization code from image: (required)


Message: (required)

Send comment